+
0
 
Il tuo carrello è vuoto
    

TOUR GERMANIA - FRANCIA - SVIZZERA

TOURS EUROPA

 
 
100
€ 1.040,00
€ 1.140,00
Partenza da: PALERMO , ROMA , FIRENZE , BOLOGNA , MILANO , VENEZIA      
Trattamento: TOUR + VOLO + PERNOTTAMENTO + PRIMA COLAZIONE A PERSONA IN      
Periodo: dal 01/08/2019 al 31/08/2020      
Notti: 8 GIORNI / 7 NOTTI      
Durata: 8 GIORNI/7 NOTTI      
Aeroporto: PALERMO , ROMA , FIRENZE , BOLOGNA , MILANO , VENEZIA       
: 27/07/2020      
Indirizzo: VIA TRENTACOSTE DOMENICO 44 - PALERMO      
Località: 90143 FRANCOFORTE , HEIDELBERG , BADENBADEN , STRASBURGO , COLMAR , FRIBURGO /BREISGAU , COSTANZA , MEERSBURG E ZURIGO.      
Tel.: +39. 091.2513500      
Mobile: +39. 3887960567      
Email: info@digitaltravelagency.it - postmaster@digitaltravelagen      
Web: www.digitaltravelagency.it - www.digitaltravelagency.eu       
Descrizione
 
Gallery
 
;
Listini
 
u
Mappa
 
Video
 
Guestbook
 
Contatti
 

NATURA E DIVERTIMENTO NEL CUORE VERDE DELLA GERMANIA . GODITI I SUOI LAGHI E GLI AFFASCINANTI PAESINI DELLA FORESTA NERA

Se sei una persona che ama stare a contatto con la natura, questo è il viaggio che fa per te. Addentrati nella Foresta Nera, nella Germania sud-occidentale. Si ritiene che così la battezzarono i Romani per via della densità e dell'oscurità delle sue foreste che occupano più di 6.000 chilometri quadrati di montagne. Attraversarla in macchina è sicuramente un'esperienza e anche il modo più comodo per conoscere i suoi sentieri e i popoli che in essa convivono. Le strade sono buone e i paesaggi così belli che non vorrai più andartene da questo piccolo angolo di mondo. Segui l'Itinerario alla scoperta della Foresta Nera e del Lago Costanza, e visita stupendi e accoglienti villaggi che sembrano usciti da una fiaba. Essi sono ben integrati nel paesaggio, conservano le loro strade acciottolate e il loro fascino naturale. È questo il caso di Friburgo e Heidelberg, che detiene il titolo di essere una delle più belle e romantiche città della Germania. Passeremo anche per Baden-Baden, un'elegante città termale famosa per il suo casinò e per essere un'importante destinazione estiva nell'Europa della Belle Époque. In questa zona, si possono fare tutti i tipi di attività all'aria aperta, come escursioni, nordic walking, canoismo... E quale modo migliore per farlo che respirando aria pura in uno dei suoi laghi, come il Titisee o il Lago Costanza. Quest'ultimo è il terzo lago più grande dell'Europa centrale e le sue acque bagnano tre paesi diversi: Germania, Austria e Svizzera. Passeggia sulle sue sponde e scopri i suoi angoli speciali, come la città medievale di Lindau, "il giardino dell'Eden tedesco", o la storica città Constança. Il nostro viaggio non finisce qui. Faremo anche una piccola incursione in Francia, dove visiteremo Strasburgo, sede del Parlamento Europeo e che si dice sia una delle città francesi più carine e pittoresche, e la Capitale dei Vini d'Alsazia, la cittadina francese di Colmar, la cui particolarità risiede in uno dei quartieri più belli, "La piccola Venezia". Un viaggio condito da ottimi vini e prelibatezze locali, come la famosa e internazionale torta della Foresta Nera. Il tutto con partenza e arrivo in due grandi città europee, Francoforte (Germania) e Zurigo (Svizzera). Natura, relax e tranquillità nel cuore verde della Germania.

SERVIZI INCLUSI NEL VIAGGIO

  • Volo di andata e ritorno.
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Francoforte.
  • Trattamento scelto a Francoforte.
  • Soggiorno nell'hotel scelto a BadenBaden.
  • Trattamento scelto a BadenBaden.
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Friburgo/Breisgau.
  • Trattamento scelto a Friburgo/Breisgau.
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Costanza.
  • Trattamento scelto a Costanza.
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Zurigo.
  • Trattamento scelto a Zurigo.
  • Auto a noleggio.
  • Assicurazione viaggio.

SERVIZI NON NCLUSI

  • Tasse di soggiorno a Francoforte pagamento diretto in hotel.
  • Tasse di soggiorno a Costanza pagamento diretto in hotel.
  • Tasse di soggiorno a Svizzera pagamento diretto in hotel.
  • Probabile pagamento di un pedaggio.
Condividilo
Scarica PDF

Itinerario Completo

Mappa
Mappa

Giorno 1: Città di partenza - Francoforte

Volo dalla città di partenza fino a Francoforte e ritiro dell'auto a noleggio. Preparati a conoscere i segreti meglio custoditi nella bellissima regione della Baviera! Puoi iniziare il tuo viaggio in terra tedesca recandoti al tuo hotel in città per familiarizzare con la zona e rinfrescarti, se ne hai bisogno. A seconda dell'orario di arrivo a Francoforte, ti suggeriamo di iniziare a passeggiare per il centro storico. Perditi tutte le volte che vuoi, perché tutte le strade ti porteranno a Römemberg, la piazza che è il cuore pulsante della città. Qui si trova il palazzo del municipio che, a sua volta, è la casa del Romer, il sindaco. A pochi minuti da qui, la Cattedrale di S. Bartolomeo si erge assieme ad altri edifici secolari. In primo luogo, ti sorprenderà per il suo colore, poiché fu costruita con pietra arenaria rossa, e per la sua gigantesca torre di 96 metri che offre al coraggioso che salirà le sue scale, un panorama incredibile di gran parte della città. Infatti, da qui si può vedere lo skyline di Francoforte come da nessun altro luogo. Capirai perché la chiamano la città dei grattacieli. Quando avrai finito di contemplare l'orizzonte, sarà già ora di scendere e dedicare un po' di tempo alla cultura. È uno dei punti di forza di questa città, poiché vi sono numerosi musei e molti di essi sono tra i più all'avanguardia d'Europa. Consigliatissimo è il Museo Ebraico di Francoforte, ma il più straordinario è lo Städel Museum, dove potrai osservare le opere dei pittori più famosi a livello internazionale. Non mancano Picasso, Renoir o Rembrandt. Se viaggi con bambini sei fortunato, perché non hai più bisogno di scuse per proseguire con i musei e visitare il Kinder Museum, uno spazio progettato per l'intrattenimento dei più piccoli. Se non è abbastanza, non lontano vi è lo zoo o la possibilità di andare in macchina fino a Hanau. Se sei un fan dei fratelli Grimm non c'è bisogno di dirti che è la loro città natale. Hanau si trova a mezz'ora da Francoforte e offre un'esperienza eccezionale per divertirsi in famiglia: il Percorso delle fiabe. Vedrai banderuole che indicano i luoghi a cui i fratelli Grimm si ispirarono per scrivere fiabe come Cappuccetto Rosso e il Pifferaio Magico. Ovviamente, non puoi visitare la città senza mangiare una salsiccia di Francoforte. Anche se suona molto tipico, è quasi obbligatorio. Se non è il tuo piatto preferito, puoi sempre optare per delle ottime braciole di maiale. Anche per il bere puoi scegliere tra due classici: o una buona birra tedesca o un Apfelwein, una bevanda a base di mela a basso contenuto alcolico. Inoltre, potrai fare un po' di shopping in via Zeil prima di cena. Pernottamento a Francoforte.

Giorno 2: Francoforte - Heidelberg - Baden-Baden

Lasciamo Francoforte e prendiamo la A5, guidando per un'ora verso sud. La nostra prima tappa di oggi è Heidelberg, situata nella valle del fiume Neckar. È famosa per essere una delle città più belle della Germania e anche una delle più romantiche. Inoltre, questa città ha il privilegio di ospitare la prima università della Germania, che risale al 1386. Come potrai immaginare, l'atmosfera universitaria regna in ogni angolo. Ma la cosa buffa è che nelle vicinanze si trova l'antica prigione degli studenti, in cui nell'antichità venivano mandati gli studenti più indisciplinati, e la Peterskirche, la chiesa più antica della città (XII secolo). Nei dintorni, vi è anche la strada pedonale più lunga del paese, la Haupstrasse, che per quasi due chilometri collega la parte moderna della città alla più antica e termina nella Karlstor, la bellissima porta della città di Heidelberg. Non c'è niente di meglio di una passeggiata lungo questa strada per vedere i suoi edifici storici, come la Casa del Gigante o il Palazzo Morais e i suoi negozietti ricchi di fascino. Alla fine della strada, arriverai alla piazza del Mercato, dove si trovano la Chiesa dello Spirito Santo, il Municipio, una fontana con la statua di Ercole e Casa Zum Ritter, costruita in stile rinascimentale alla fine del XVI secolo. Questo è uno dei pochi edifici rimasti in piedi dopo che la città fu distrutta nel XVII secolo. Questa piazza è il luogo migliore per fermarsi a mangiare, dato che ha molti bar e ristoranti. Se desideri catturare le migliori foto della città e vedere con i tuoi occhi se è davvero così bella come dicono, dirigiti verso i punti panoramici nei pressi del ponte di Karl Theodor, uno dei simboli della città, e sali sulla collina percorrendo il cammino dei filosofi. Da qui, vedrai la città con la sagoma del suo famoso castello sullo sfondo e le acque del fiume Neckar ai tuoi piedi. Se vuoi raggiungere le rovine del castello di Heidelberg, le vedrai proprio di fronte a te e per accedervi dovrai salire con la funicolare. Dalle torri ai fossati, al cortile, ognuno dei suoi angoli è impressionante. E al suo interno troverai la cantina, dove potrai degustare i vini della zona e vedere la botte più grande del mondo, la Grosses Fass, che ha una capacità di 220000 litri di vino. Dopo aver visto questa meraviglia e aver visitato la città che sta ai piedi della fortezza, è il momento di prendere la A5 in direzione sud. In un'ora di viaggio raggiungerai la perla della Foresta Nera, la lussuosa città di Baden-Baden, che si trova quasi al confine con la Francia. Non preoccuparti se arriverai tardi, perché domani avrai tutta la giornata per visitarla con calma. Puoi cenare nei pressi di Steigenberger Europäischer Hof e provare alcune delle specialità locali, accompagnate da una buona birra. Pernottamento a Baden-Baden.

Giorno 3: Baden-Baden e dintorni

Oggi hai tutta la giornata per goderti il fascino di Baden-Baden, un'elegante cittadina termale nota per le sue magiche acque, le sue ville in stile modernista e i suoi stupendi giardini, che furono meta di villeggiatura privilegiata nell'Europa della Belle Époque. Re, principesse, personaggi e milionari... sono in molti ad aver visitato questa città tedesca. E avevano una buona ragione per farlo, oltre al fatto di poter usufruire dei suoi negozi e delle sue varie attività di svago. Le sue sorgenti termali ricche di minerali sono molto famose e venivano già utilizzate nell'antichità dai romani, che seppero individuare e sfruttare la ricchezza del territorio, situato alle pendici della misteriosa Foresta Nera. Oggi è possibile visitare le rovine delle terme romane, comprese quelle di Caracalla che sono diventate un prestigioso centro termale in cui dedicarsi al culto del benessere, e fino a 12 sorgenti termali distribuite in tutta la città. Le loro acque termali provengono da queste sorgenti e sgorgano a una temperatura che va dai 45 ai 69°C. Esistono delle leggende su queste acque. Si dice che bevendo la calda acqua della sorgente Fettquelle, situata accanto alla Romerplatz, si ringiovanisce di 10 anni! Perciò non te ne puoi andare senza provare. A Baden-Baden circola parecchio denaro e lo si nota dall'atmosfera della città, ma c'è spazio anche per l'arte. Vi sono diversi musei, ma ce n'è uno molto interessante, il Frieder Burda, in cui si possono contemplare grandi opere d'arte moderna come quelle di Picasso e Pollock. In seguito potrai passeggiare per le sue eleganti vie in cerca di quello che dicono sia il casinò più bello del mondo, il lussuoso edificio in stile neoclassico di Kurhaus, i cui interni sono ispirati al Palazzo di Versailles. Dopodiché, potrai visitare l'Alameda Lichtental, un meraviglioso e raffinato giardino inglese con più di tre secoli di storia, che ospita oltre 300 specie di alberi. Il verde circonda la città con il paesaggio delle sue colline. Da una di esse, quella di Merkur, potrai godere del miglior panorama della città. E se vuoi fare un giro in auto, ti consigliamo di passare per villaggi tipici come Bajersbronn, Freudenstadt e Alpirsbach, piccole cittadine immerse nel paesaggio delle colline e dei boschi della Foresta Nera. Si raccomanda una visita a Vogtsbauernhof, un museo a cielo aperto dove potrai imparare molto sulla vita quotidiana degli abitanti della zona. Pernottamento a Baden-Baden.

Giorno 4: Baden-Baden - Francia (Strasburgo - Colmar) - Friburgo

Ce ne andremo presto da Baden-Baden e prenderemo l'A35 per 45 minuti fino ad arrivare a Strasburgo, una delle più belle città della Francia, conosciuta come la capitale del Natale per il suo famoso mercatino di Natale. Grazie alla ricchezza e alla densità del suo patrimonio, l'intero centro storico è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Inoltre, qui si trova la sede del Parlamento Europeo. Perciò, se vuoi vedere dove lavorano i politici dell'Unione Europea potrai entrare gratis, questo sì, ma prenotando con almeno due mesi di anticipo. Il suo fascino è incredibile e ti sembrerà di camminare in un villaggio delle fiabe. E non appena metterai piede a Petit France, lo capirai. È l'antico quartiere dei pescatori, una zona piena di strade acciottolate, case barocche e medievali che contrastano con un contesto molto bohemienne. Poi potrai recarti alla Piazza del Duomo con il suo famoso orologio astronomico. Inoltre, nelle vicinanze vi sono diversi luoghi da non perdere. Uno è la Casa Kammerzell, una delle più famose della città, e qui troverai anche la più antica farmacia di Francia. Accanto vi è anche il Palazzo dei Rohan, un antico palazzo in cui si trovano il Museo Archeologico, quello delle Arti Decorative e quello delle Belle Arti. Se hai tempo, ti consigliamo di prendere una barca e vedere la città dal fiume. Così avrai la miglior visuale dei Ponts Couverts, le rovine dell'antica fortezza della città sull'acqua. Nota. Gita sul fiume non inclusa. Prima di lasciare la città, cogli l'occasione per assaporare alcuni piatti tipici della cucina alsaziana come la torta flambée (Flammkuchen), una sorta di pizza fatta con panna e cipolla, e accompagnala con un buon vino della zona. Non è ancora il momento di lasciare la Francia. Prenderemo di nuovo l'A35 per quasi un'ora fino ad arrivare a Colmar, situata alle pendici dei Vosgi e conosciuta anche come la Capitale dei Vini d'Alsazia. Oltre a continuare a gustare i suoi vini e il foie gras, il piatto tradizionale della città, vi sono altre due tappe imperdibili. La prima è La Petite Venise, un quartiere che ti ricorderà i canali più belli di Venezia. E la seconda è il quartiere della Pescheria, che conserva le sue pittoresche case in legno a graticcio. Inoltre, in tutta la città troverai case antiche ricche di curiosità, come la casa delle teste, la cui facciata è decorata con 106 teste, o la casa Adolfo, la più antica di Colmar. Infine, guideremo per un'ora sulla D415 in direzione Friburgo, di nuovo in Germania. Si tratta di una piccola e accogliente cittadina che confina con la Foresta Nera. È famosa la sua cattedrale, il suo edificio più imponente, e per i suoi piccoli canali d'acqua che attraversano il centro storico. Pernottamento a Friburgo.

Giorno 5: Friburgo - Titisee - Lago Costanza

Dopo aver esplorato Friburgo, ci rimettiamo in marcia. Durante la giornata di oggi, visiteremo uno dei laghi di origine glaciale più importanti e turistici della Germania meridionale, che si trova a sud della Foresta Nera. Dal lago Titisee, potrai ossevare un impressionante massiccio montuoso coperto da foreste di abete. Questo famoso lago di due chilometri di lunghezza e settecento di larghezza, offre un paesaggio che varia a seconda del periodo dell'anno in cui lo si visita. In inverno, si trasforma in una distesa di ghiaccio su cui potrai anche camminare. Tuttavia, se ci vai quando il tempo è migliore, un'ottima idea è prendere una barca e navigare le sue acque, godendoti la sensazione di essere circondato dalla natura più selvaggia. Non esitare a passeggiare sulle sue sponde e a fare un picnic in famiglia. Non ti preoccupare, perché vi sono molti negozi in cui è possibile comprare souvenir della zona e qualcosa da mangiare. Oggi è il giorno perfetto per provare il prosciutto della Foresta Nera, che viene affumicato per almeno tre mesi, e per degustare la famosa torta della Foresta Nera, una torta di cioccolato con diversi strati di panna e kirsch. Un dolce che sicuramente ti lascerà soddisfatto e con un buon sapore in bocca. Nei pressi del lago, puoi anche percorrere diversi sentieri di montagna e praticare nordic walking. E se viaggi in famiglia, vi è un complesso al coperto con saune, scivoli e cascate, così anche per i più piccoli il divertimento è garantito. Goditi il viaggio in macchina, perché vale davvero la pena di immortalare il paesaggio tra boschi. Dopo un'ora e mezzo di viaggio sulla B31, arriverai al Lago Costanza, noto anche come il "mare svevo". Lungo la strada, passerai per Meersburg, un elegante villaggio arroccato su una collina in riva al lago e con le Alpi Svizzere sullo sfondo. Ti sorprenderà scoprire che conserva ancora il suo fascino medievale. È meglio lasciare l'auto nel parcheggio a pagamento che si trova all'ingresso e visitare il centro storico a piedi. Qui vi è anche il castello abitato più antico della Germania, una fortezza medievale del VII secolo. Pernottamento al Lago Costanza.

Giorno 6: Lago Costanza e dintorni

Svegliarsi accanto al lago di Costanza, vicino alle Alpi, significa respirare aria pulita, pace e natura. Questo lago, il terzo più grande dell'Europa centrale, è circondato da montagne, verdi praterie e pendii ricoperti di vigneti. Le sue acque appartengono a tre diversi paesi, Germania, Austria e Svizzera, ma il perimetro del lago è percorribile in un solo giorno. Durante il percorso, potrai vedere che lo stile di vita dei suoi villaggi è piuttosto simile. Puoi percorrere il perimetro del lago costeggiandolo in auto per scoprire le sue città costiere dall'atmosfera medievale e barocca, o puoi invece prendere uno dei traghetti che attraversano il lago e mescolarti alla gente del posto nella loro quotidianità. Rimanendo sul lato tedesco del lago, oltre a visitare Meersburg e la storica città di Costanza, vale anche la pena di andare a vedere Mainau, conosicuta anche come l'Isola dei Fiori (gite in traghetto non incluse. È preferibile visitare Mainau da Marzo a Ottobre), per via del gran numero di fiori e alberi che vi sono, oltre a un piccolo parco zoologico che sarà la gioia dei più piccoli. Intorno al lago, vi sono anche città medievali come Lindau, conosciuta come "il giardino dell'Eden tedesco" o "Riviera bavarese", aree naturali come le vette di Pfänder e castelli come quello di Salem. Inoltre, è possibile praticare qualsiasi tipo di attività all'aria aperta, dall'escursionismo agli sport acquatici, poiché è ben attrezzata per il turismo. Pernottamento al Lago Costanza.

Giorno 7: Lago Costanza - Zurigo (Svizzera)

Si avvicina la fine della vacanza e ci dirigiamo alla scopera del terzo paese di questo meraviglioso viaggio. Zurigo, una delle città con la migliore qualità della vita al mondo, si trova a 2 ore di viaggio dal Lago Costanza. Oggi ti abbiamo preparato un cocktail speciale che ti permetterà di avere una panoramica della città più grande del paese. Zurigo combina magistralmente tradizione e modernità, un fiorente quartiere finanziario e un'ampia offerta culturale e artistica. Come vedrai, è una città che si può visitare in un giorno, anche se sicuramente merita molto di più. Pertanto, in base all'ora del tuo volo di ritorno domani, potrai andare più tranquillo oggi o allungare la lista di luoghi da visitare prima di dirigerti verso l'aeroporto. Prendi il fiume Limmat come punto di riferimento e concentra tutti i luoghi che vuoi visitare a Ovest. In seguito, potrai recarti alle enclavi situate ad est, evitando così di perdere tempo andando avanti e indietro. Presta sempre molta attenzione nell'attraversare la strada, sia quando guidi sia quando cammini, poiché Zurigo punta molto sul trasporto pubblico e innumerevoli tram attraversano le vie principali della città. Un buon punto da cui iniziare il percorso urbano può essere la Bahnhofstrasse, una strada che sembra non aver fine e in cui si concentra un gran numero di negozi - qualora volessi fare le ultime compere del viaggio - e di bar. Una delle attrazioni di questa città sono i suoi panifici e pasticcerie. Il cioccolato svizzero è squisito e le vetrine di questi negozi ti tenteranno in qualsiasi momento della giornata. Ovviamente, prima o poi cederai, perciò divertiti e lasciati andare! Alla fine della strada ti troverai di fronte al lago di Zurigo, uno dei luoghi più belli della città. Ti piacerà sicuramente. Prossima fermata: la Chiesa di Nostra Signora. Da qui puoi iniziare a fare un giro fino ad arrivare alla Chiesa di San Pietro e visitare il quartiere di Rathaus. Ti addentrerai nel centro storico della città, uno dei più interessanti delle grandi capitali europee. Ti imbatterai in negozi unici, con angoli speciali, affascinanti caffetterie e pittoresche stradine. Un altro quartiere che ti piacerà molto è Schipfe, il quartiere degli artigiani. I suoi negozi sono ipnotici e non potrai fare a meno di fermarti in ciascuno di essi. Arrivati a questo punto, è il momento di attraversare il fiume e iniziare a visitare la zona est della città. Qui, le maggiori attrazioni sono l'edificio dell'Opera, una passeggiata lungo le rive del fiume Limmat e, naturalmente, la chiesa di Grossmünster. La distinguerai immediatamente poiché è una chiesa con due torri, divenuta un simbolo per la città. Di solito vi è una coda lunghissima per entrare, perciò valuta bene quanto tempo hai prima di andare a visitarla. Per terminare la giornata hai due opzioni, puoi dirigerti verso il campus universitario, che si trova in una zona sopraelevata da cui vedrai il tramonto e un panorama molto speciale della città. In alternativa, puoi andare a Linderhof e vedere in un colpo solo tutti quei luoghi che hai visitato durante la giornata. È un ottimo modo per concludere la giornata. Puoi iniziare la serata a Niederdorf, il quartiere più vivace della città quando tramonta il sole. È l'opzione migliore per cenare e godersi una fantastica serata prima di andare in hotel. Pernottamento a Zurigo.

Giorno 8: Zurigo (Zvizzera) - Città di partenza

Presentazione all'aeroporto con anticipo sufficiente per restituire l'auto a noleggio e prendere il volo di ritorno nella città di partenza. Arrivo. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

Note Importanti

  • - Le stanze triple in Europa sono generalmente stanze con due letti singoli o uno matrimoniale, in cui viene collocato un ulteriore letto pieghevole per la terza persona, con conseguenti possibili disagi. Se ne sconsiglia pertanto l'uso, quando questo si possa evitare.
  • - Ti consigliamo di acquistare la ""Zürich Card"" disponibile nei punti vendita situati presso la stazione centrale, all'aeroporto o presso il negozio Schweizer Heimatwerk nella Uraniastrasse. Grazie a questa tessera potrai accedere, gratuitamente o con uno sconto, a più di 40 musei, trasporti pubblici (compresa la funivia), visite guidate, crociere lungo la Limmat e varie attrazioni turistiche. Può essere acquistata anche su Internet.
  • - Guidare in Svizzera: 1. È obbligatorio per i veicoli viaggiare con i fari accesi in ogni momento, anche nelle giornate estive più luminose. La cintura di sicurezza è obbligatoria per tutti i passeggeri. 2. Limiti di velocità su strada. 2.1 Centri urbani fino a 50 km/h. 2.2 Strade extraurbane secondarie fino a 80 km/h. 2.3 Autostrade a doppia carreggiata (superstrade) e autostrade fino a 120 km/h. 2.4. Ci sono molti autovelox in Svizzera, specialmente sulle sezioni a bassa velocità, e i rilevatori sono vietati. Le multe per eccesso di velocità sono molto costose, quindi rispetta il limite di velocità il più possibile. Se vieni multato, la polizia può richiedere il pagamento immediato della multa. 3. In Svizzera, la segnaletica stradale blu indica le strade secondarie, mentre la segnaletica stradale verde indica le autostrade. 3.1. Assicurati che l'auto a noleggio abbia l'adesivo verde ""Switch Highway Vignette"" sul parabrezza. Ciò consente l'utilizzo gratuito di tutte le autostrade svizzere per 1 anno (quindi in Svizzera non ci sono autostrade a pedaggio in quanto tali). 4. I cerchioni con i fori non sono ammessi da ottobre ad aprile e non sono ammessi sulla maggior parte delle strade tutto l'anno. Il limite di velocità con questi pneumatici è di 80 km/h. 5. Assicurati di avere nell'autovettura un triangolo rosso di emergenza e un gilet catarifrangente giallo da usare in caso di guasto o incidente. 6. Consumo di alcool. Il limite legale è di 0,5 g/l. Sono previste severe sanzioni per i conducenti che superano il limite consentito. 7. Parcheggio. Tutte le principali città svizzere dispongono di parcheggi a pagamento. 7.1. Se desideri parcheggiare in strada, tieni conto della segnaletica a terra. Linea gialla: vietato parcheggiare. Linea blu: parcheggio gratis ma limitato a un'ora (tranne la notte). Il disco di parcheggio blu è disponibile gratuitamente presso gli uffici turistici di qualsiasi città ed è valido per tutta la Svizzera. Linea bianca: parcheggi a pagamento e limitati nel tempo (varia a seconda della località). Si paga ai parcometri autorizzati.
  • - Le escursioni e le visite consigliate per ciascun giorno sono indicative: il viaggiatore può progettare il viaggio secondo le proprie esigenze, in base ai suoi gusti e alle sue necessità.
  • - La carta di credito è considerata una garanzia, pertanto a volte il suo utilizzo è imprescindibile per poter alloggiare in un hotel.
  • - Normalmente gli hotel dispongono di culla per i bambini. In caso contrario, i bambini dovranno condividere il letto con un adulto.
  • - Per il ritro dell'auto a noleggio, verrà richiesta una carta di credito (non di debito) intestata al titolare della prenotazione, il quale dovrà, inoltre, essere il conducente del veicolo.
  • - Al momento del ritiro del veicolo, devi comunicare se attraverserai il confine. A volte è necessaria un'autorizzazione per circolare in determinati Paesi o regioni. In base alle condizioni incluse nel contratto di noleggio e alla società con cui è stipulato, è possibile richiedere un supplemento da pagare all'ufficio di destinazione.
 
 
 Check-In
 Check-Out
persone
Cerca